LinkedIn 1

Come funziona e cosa fare su LinkedIn?

Che cosa fare una volta che ci si è iscritti? Networking, aggiornamento continuo sulle novità e personal branding. Benvenuti su LinkedIn!

Obiettivo di LinkedIn

Collegare tutti i professionisti del mondo per renderli più produttivi e contribuire al loro successo

Il social si rivolge a due fasce: da una parte si afferma come social network predefinito per chi è alla ricerca di nuove opportunità professionali e di avanzamenti di carriera. Dall’altra rappresenta una ghiotta opportunità per i reparti HR delle aziende. Al tempo stesso le logiche del social permettono sia alle aziende sia ai liberi professionisti, di sfruttarne le enormi opportunità in chiave di business.

Cosa fare una volta che ci si è iscritti

La differenza con tutti gli social media (Instagram e Facebook su tutti) è la natura strettamente professionale che lega la presenza e le persone all’interno del network. Il personal branding è alla base della comunicazione su LinkedIn. Il social viene utilizzato non solo da chi è alla ricerca di un lavoro, ma anche da chi un lavoro lo ha già e lo utilizza per espandere il proprio network e aggiornarsi.

Cosa fare su LinkedIn?

Uno strumento per:
– aggiornarsi sulle novità i trend del settore, migliorare le proprie abilità e produttività;

– espandere il proprio network: entrare in contatto con figure professionali simili, un’occasione di confronto continua per scambiarsi pareri ed opinioni con colleghi;

– rimanere aggiornarti sui percorsi professionali di professionisti della propria rete di contatti;

– costruire relazioni con un network di professionisti molto più ampio, ottenere quei contatti qualificati che permettono di aprire strade importanti in ottica di business. Anche per LinkedIn è attiva l’opzione di ricerca con hashtag e contenuti.

– Affermarsi, costruire e rafforzare il proprio personal branding. in una rete di contatti considerata rilevante per il proprio settore, attraverso la condivisioni di articoli o aggiornamenti di stato con riflessioni e considerazioni.

Performance in continua crescita

Anche per quanto riguarda i numeri, i risultati sono molto positivi: dal recente Global Digital Report 2019  di WeAreSocial emerge che i picchi di crescita ottenuti da LinkedIn sono pari a +11% rispetto al 2018.

Buone le performance di LinkedIn, che vedono una crescita del 29% con un aumento del 30% delle sessioni di navigazione “con livelli record di engagement e pubblicazione di offerte lavorative”, dichiara Redmond.

Un 2019 all’insegna delle novità

Tra i mesi a cavallo del 2018 e 2019 il social si è dimostrato ricco di aggiornamenti. Sia dal punto di vista di amlpliamento della propria offerta commerciale sia per quanto riguarda i contenuti.

Tre in particolare sono state le novità di rilievo:

– un test per le Student Voices ovvero un contenitore sulli stesso stile delle Stories di Instagram.

– Un’aggiornamento della piattaforma pubblicitaria Self Service Campaign Manager basata su un restyling completo della suite adv che è stata predisposta per obiettivi .

– Infine, la predispozione al targeting basato sugli interessi: a disposizione degli inserzionisti, sulla piattaforma self-service Campaign Manager, oltre 200 categorie di interessi professionali.

Ancora non definitiva ma presto sarà in arrivo un’altra grossa novità. LinkedIn Live, permetterà a milioni di persone di trasmettere video in diretta rimanendo sulla piattaforma.

Un’importante sfida pensata pensata ad hoc per le aziende. Conferenze live, presentazioni di prodotti, sessioni di domande e risposte, eventi guidati da influencer o esperti di vari settori.


LinkedIn i consigli per un profilo in ottica personal branding


Related Posts

Instagram: Wall Design & Visual communication per feed impattanti

Instagram: Wall Design e visual communication. Sono questi i due elementi per rendere il profilo accattivante ed evitare un feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *