fbpx

Influencer: quali tipologie esistono? Le classificazioni possibili

Tipologie di influencer

I nano influencer sono tra i trend della comunicazione del 2019, ma come è possibile individuare il giusto digital influencer per una campagna di marketing? Come è possibile classificare gli influencer?

Womma Influencer Guidebook

Nel 2013 già si parlava di Influencer Marketing e questa è la definizione data dal Womma:

The act of a marketer or communicator engaging with key influencers to act upon influencees in pursuit of a business objective

Nella Womma influencer Guidebook del 2013 vengono riepilogate cinque diverse macrosezione di appartenenza:

Advocate si definisce un individuo non remunerato e non formalmente collegato al brand ma che dimostra il suo supporto al brand, difendendolo. Un ambassador è invece remunerato, quindi è scelto dal brand per accrescere le potenzialità di awareness facendo leva sulla sua “celebrità”. Citizen, ognuno di noi può essere un influencer nella propria cerchia di conoscenze reali o virtuali. Professional occupation, colui che per la particolare posizione lavorativa che occupa si trova ad essere un opinion leader in quel campo, celebrity una persona molto conosciuta a livello pubblico (ad esempio: gli attori di Hollywood).

Classificazione di Tagliapietra

Il ruolo svolto dagli influencer è quello di attivare comportamenti latenti, facilitare cambiamenti in atto, confermare la volontà delle scelte prese.

P. Tagliapietra

Piero Tagliapietra nel libro “Leader digitali. Dall’analisi dell’influenza online all’influencer management” , definisce così questa figura. Una sua categorizzazione evidenzia le seguenti differenti:

 attivatori , rispondono in tempo reale favorendo comportamenti e azioni

 celebrità, utenti noti con ampio seguito

–  creatori, specializzati nella creazione di contenuti (a seconda della tipologia di contenuti creati si dividono in curatori, newsmaker, produttori abili e remixer)

–  chatter, utenti che dialogano con altri utenti

–  curatori, selezionano e diffondono il contenuto interessante

–  early adopter, interessati alle novità e ad elementi poco conosciuti

–  esperti, persone competenti su determinati argomenti

Gli esperti si dividono in apparenti, la competenza di dominio è riconosciuta solo da persone con scarse competenze nel settore. Reali, quando invece la competenza di dominio è riconosciuta anche da altri

–  gatekeeper, capaci di diffondere e far circolare determinate notizie

–  heavy user, utenti attivi sui social network

 influenzatori, influenzano attivamente le decisioni dei propri contatti

 opinion leader, soggetti le cui valutazioni sono ritenute in particolare considerazione

 mini mass media, con audience ampia all’interno di determinate areee tematiche

–  HUB, soggetti che svolgono il ruolo di accentratore di contenuti e hanno una audience eterogena

–  reporter, utenti specializzati in in live-blogging

–  stakeholder, soggetti rilevanti per il progetto

–  superfan, utenti più attivi di una determinata community

–  trendsetter, utenti in grado di instaurare mood e comportamenti diffusi

At least: mega, macro, mini, nano

At least but not last: mega, macro, mini e nano sono le quattro categorie di cui si discute più spesso oggi.

MEGA INFLUENCER: sono la categoria più alta di opinion leader sui social media, in genere hanno più di un milione di follower

“are often more famous than influential. They often have a very diverse audience with different topics of interest. Their relationships with the individual members of their followership tend to be more distant. They aren’t necessarily subject matter experts but they definitely provide a lot of reach in one hit.”

Gil Eyal, CEO and founder of HYPR Brands

MACRO INFLUENCER: un modo per identificarli è il conteggio dei follower, che dovrebbe essere compreso tra 100.000 e un milione di follower

MICRO INFLUENCER: è qualcuno che ha tra 10.000 e 100.000 follower. I micro-influencer si concentrano su una nicchia o un’area specifica e sono generalmente considerati esperti del settore o specialisti del settore.

NANO INFLUENCER: con un numero di follower inferiore alle 10.000 unità. Qui l’articolo completo!

Influencer e content creator: similitudini e differenze? Leggi qui di cosa si occupa il content creator.


Ti interessa il tema? Ecco un riepilogo degli articoli dedicati:

Digital PR & influencer marketing: gli strumenti per una strategia efficace

Influencer marketing: perchè è importante per un brand

Trend 2019: nano influencer. Chi sono e perchè sono utili

Influencer marketing: le regole e la questione della trasparenza


Articoli consigliati