Viktor Rolf

Viktor & Rolf: gli slogan dei social media sfilano a Parigi


Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.saraferrario.com/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Gli slogan dei social media sfilano con Viktor & Rolf. L’ironia e l’irriverenza dei social media accompagnano gli abiti in tulle dai volumi esagerati della collezione Haute Couture in passerella a Parigi.

Fashion purché sia Instagrammabile

Il panorama del mondo fashion sta cambiando. L’estetica streetwear ha dominato le passerelle di Parigi durante le sfilate Men’s. La continua convergenza tra il prestigio della couture e l’economia di semi-accessibilità del prêt-à-porter. questi i nuovi fattori di rilevanza. Ma non solo… abiti che non devono essere più solo memorabili, ma che devono fare i conti con la viralità dei social media. E quindi anche a Parigi entra in gioco il #wowfactor.

Molti stilisti hanno scelto di raccontarlo in diversi modi: ma è il duo di design olandese che ha sicuramente vinto il premio “Most Instagrammable” alla Paris Fashion Week di quest’anno con la collezione primavera 2019.

La collezione è un’indagine sul potere espressivo dell’abbigliamento.

Gli abiti riprendono il linguaggio dei social media: 8 chilometri di tulle, proporzioni surreali e volumi esagerati con balze. Long dress che riprendono la tavolozza dei colori pastello, forme a clessidra e linee svasate, messaggi ricamati sul davanti: elementi apparentemente scollegati tra loro. Gli slogan-lettering irriverenti con ironia dichiarata raccontano uno stato d’animo e calcano le passerelle: “Sorry I’m late I didn’t want to come” , “I am my own muse” , “I’m not shy I just don’t like you”, “Trust me, I am a liar” “NO”

I lettering-long dress diventano virali

Cosa succede fuori dalle passerelle? Quando ironia e humour incontrano l’eleganza e la maestosità della Haute Couture anche i social media ne parlano. I due designer hanno creato una collezione dall’impatto visivo che a distanza di giorni continua ad invadere l’account Instagram della maison stessa.

Occhi alla sfilata e non solo. In pochi secondi è stata ripresa con post su Instagram da persone che si identificano con i look e gli slogan preferiti. Gli abiti non solo hanno riempito i feed Instagram dei fashion magazine e delle community fashion ma anche degli account come @Saintoax che dell’irriverenza e dell’ironia hanno fatto la loro forza e hanno colto l’occasione per reinterpretarli applicati alla realtà.

Related Posts

Instagram: Wall Design & Visual communication per feed impattanti

Instagram: Wall Design e visual communication. Sono questi i due elementi per rendere il profilo accattivante ed evitare un feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *