mobilità della rete

Social media e mobilità della rete: che cosa cambia?

Social media e il nuovo concetto di mobilità della rete: dal web 2.0 le cose cambiano, in che modo?

L’avvento dei Social Network crea effetti concreti sul modo di pensare degli utenti, che modificano così le loro pratiche di interazione sociale usuali.

Un nuovo tipo di mobilità della rete: per quel che concerne le esperienze, la contestualità i nuovi stili di vita e di consumo.

Le esperienze di socializzazione

Ciò che cambiano con i social media, sono le esperienze di socializzazione: a cambiare sono però anche le esperienze di consumo degli spazi e la socializzazione stessa situata.

Negli approcci tradizionali la mobilità è considerato un fattore statico e stabile. Trova il suo fondamento nel fatto di essere un effetto, un problema ed avere un ruolo subordinato rispetto ad una spazialità fissa.

Le tecnologie della comunicazione “mobile” riconfigurano in modo opposto il concetto di spazialità. La nuova mobilità pone l’accento sulle dimensioni di un’ epoca nomadica, di flusso, di movimento e dislocazione verso cui tecnologie, modelli economici, architetture urbane e sociali convergono.

Il concetto è stato oggetto di approfondimenti da parte di molti sociologhi, all’interno della pubblicazione The new mobilities paradigmUrry.

Spiega come si è giunti ad un nuovo paradigma di mobilità:

la mobilità della società contemporanea trova un alleato fedele in alcune tecnologie che la abilitano e favoriscono, come tali vengono indicati Internet e i telefoni cellulari.

Lo smartphone e il concetto di presenza-assenza

Lo smartphone è invece l’innovazione: ha portato ad una nuova formulazione del concetto di presenza/assenza, una nuova mobilità dela rete attraverso i nuovi modi di comunicazione e interazione che la sua tecnologia rende possibile.

Gli studi supportano la tesi secondo cui la nuova mobilità della rete non deve essere percepita solo come una tecnologia mobile e sociale. Porta con sè una configurazione di una nuova spazialità mediata dalle nuove applicazioni orientate socialmente.

I nuovi trend sociali della rete

E’ possibile ritrovare alcuni trend sociali che delineano la società in rete:

–  safe autonomy, l’autonomia dei soggetti acquisisce una nuova connotazione con l’introduzione delle reti wireless; sia dal punto di vista spaziale sia temporale, sia individuale sia di gruppo

–  relentless connectivity, connettività e mobilità definiscono la comunicazione mobile anche nei luoghi che storicamente rappresentavano l’immobilità come la casa, il lavoro, la scuola

–  networks of choice, la socialità interpersonale manifestata attraverso l’appartenenza a differenti reti sociali, acquisisce una dimensione aumentata e dinamica

–  instant communities of practices, nascono nuove comunità di pratica spontanee e instantanee che in modalità estemporanea producono e condividono attività culturali, sportive e manifestazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *