Metodo POST

Metodo POST per un piano di marketing sistematico

Metodo POST: persone, obiettivi, strategia, tecnologia. Le variabili per un’azienda attiva in rete. Ma perchè parti da queste variabili?

Le preferenze e le scelte dei consumatori risultano fortemente basate su input provenienti proprio dai social media.

Il web 2.0 deve pertanto essere considerato a tutti gli effetti un nuovo componente del mercato,

La comunicazione consumer-to-consumer

La nuova priorità dell’impresa diventa quella di cercare di catturare l’attenzione del consumatore: far in modo che egli risponda agli stimoli dell’impresa

Si definisce una nuova forma di comunicazione: consumer-to-consumer. Fornisce agli stessi consumatori una fonte di informazioni alternativa e maggior indipendente,rispetto alle normali forme di comunicazione aziendale. Per le imprese, inserirsi in queste nuove dinamiche rappresenta una sfida per riuscire a dialogare efficacemente in uno spazio nuovo.

Dalla nozione storica di Porter la differenziazione dell’impresa:

è la capacità di produrre un servizio con una o più caratteristiche di esclusività che ne aumenti il valore riconosciuto dal mercato rispetto a quello attribuito dai prodotti servizi dei clienti.

Il metodo POST

Una risposta alla presenza attiva in rete da parte delle aziende sta nell’applicazione del modello POST per lo sviluppo sistematico di un piano di marketing.

Li e Bernoff espongono il “Metodo POST”, P sta per persone, O per obiettivi, S per strategia, e T per tecnologia.

È suddiviso in quatto fasi:

–  persone, individuare il pubblico di riferimento, quali tecnologie usa il target capire quale sia il Social Media adatto a coinvolgerli maggiormente.

–  Obiettivi, capire quali siano gli obiettivi di marketing e di comunicazione

–  strategia, percorso attraverso il quale si possono raggiungere gli obiettivi prefissati

–  Tecnologia, selezionare i Social Media da presidiare.

Le fasi della presenza online

Ad oggi la Rete e i social media sono il bacino su cui le aziende devono fare leva per vedere riconosciuto il valore dei propri prodotti.

Qual è il passaggio fondamentale per vedere riconosciuto il valore di un’impresa?

La presenza stessa dell’azienda in rete in modo attivo.

Le fasi della presenza online sono:

monitory, una fase di monitoraggio e ascolto delle conversazioni che circolano online sul brand, i prodotti e i competitor.

–  Amplify, amplificare i commenti positivi e in generale dare visibilità alle diverse inziative di marketing intraprese dall’impresa. In modo da attivare circoli viziosi e la creazione di social currency .

–  Respond, gestione dei commenti ed interattività con il proprio pubblico.

Lead, indurre cambiamenti nei comportamenti di acquisto e consumo.


Visual content marketing: che cosa è e quali sono le caratteristiche

Content marketing: il modello Hero Hub Hygiene per raggiungere i clienti


Related Posts

Hashtag estate 2019: quali usare per farsi notare su Instagram

Estate alle porte: cosa fare per dare un spinta al profilo Instagram? Sicuramente pubblicare nel momento giusto aiuta, curare le
comunicazione in estate

Come gestire la comunicazione in estate

La comunicazione in estate non si ferma. In estate gli utenti sono presenti sui social, navigano anche da sotto l'ombrellone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *